Domenica a piedi

Lo stop alle automobili nei centri storici del Nord Italia promosso per favorire l’abbattimento dei livelli di inquinamento è stato, come suggerito dai più, un successo. Si è detto infatti che “… il fermo è servito per evitare di immettere nell’atmosfera 10 tonnellate di polveri sottili e 25 mila di anidride carbonica.” [1] In questo caso hanno giovato anche le favorevoli condizioni meteo, la pioggia è, da sempre, una preziosa alleata in questa lotta.

Il tempo invece non ha agevolato la partecipazione dei cittadini, per i quali l’intervento è stato vissuto soprattutto come un piacevole digressivo al solito rumore di fondo cittadino.

Il presidente della Regione Piemonte, Mercedes Bress, ha commentato: “Mi sembra che i cittadini abbiano reagito bene e capito il senso di questi provvedimenti: non si può più stare fermi davanti all’inquinamento. I risultati li avremo nei prossimi giorni. Saranno piccola cosa, comunque l’aria sarà migliore e il valore simbolico dell’iniziativa resterà nel tempo”.

Dunque un’iniziativa simbolica che, aldilà della presunta efficacia sul piano ambientale, è certamente meritevole sul piano simbolico quanto utile su quello educativo, sicuramente in grado di far prendere all’opinione pubblica una sempre maggiore coscienza del proprio habitat e dei metodi corretti di interazione.

[ip]
Informazioni tratte da:
[1] La Stampa

Annunci

2 risposte a “Domenica a piedi

  1. Domenica come molti ho camminato per il centro della Città (Fossano)…e mentre girovagavo mi chiedevo…Quali strade fossero in realtà chiuse al traffico…in quanto in viale Regina Elena le auto circolavano liberamente, Salita del salice pure, Viale della Repubblica pure, via Fornace pure…ecc…E di Vigili nessuna traccia!!
    Qualcuno mi sa spiegare il perchè?
    Grazie

  2. Secondo TargatoCN “A Fossano la zona ‘off limits’ per le vetture sarà rappresentata dal centro della città e da via Roma”.
    Io personalmente ho visto stamane la transenna per il blocco del traffico in entrata in Via Domenico Oreglia (dal LIDL per intenderci).

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...