I giornali storici online

Da qualche settimana è disponibile un nuovo sito: Periodici Cuneesi, che offre la consultazione a molti giornali della Granda dal primo numero fino al periodo immeditamente successivo la fine della Seconda Guerra Mondiale per un totale di circa 250 mila pagine digitalizzate.

Il costo è stato di circa 230 mila euro, coperti dal Ministero dei Beni Culturali, tramite la Regione Piemonte, dalla Provincia e dalla Fondazione Cassa di Risparmio di Cuneo. Il progetto prevede una seconda parte a copertura del restante periodo fino al 1999 per ulteriori 650 mila pagine e tre anni di lavoro, per un costo non ancora finanziato di circa 700 mila euro.

La biblioteca capofila è quella di Fossano, diretta da Gianni Menardi. La digitalizzazione è stata curata dall’Iss.

L’accesso alle pagine avviene utilizzando un applicativo realizzato in Java.

caricamento visualizzazione
Screenshot di caricamento e visualizzazione

Certamente una risorsa utile e preziosa per tutti, che riveste particolare importanza data la sua valenza culturale e le modalità di erogazione. Su questo ultimo punto però occorre dire che l’utilizzo di un software “scaricabile” rompe la flessibilità di accesso tipica di un sito internet (che ne permetterebbe l’utilizzo anche a non vedenti e a chi non dispone di larga banda in connessione), anche alla luce della semplicità di utilizzo di siti di ricerca, come ad esempio quello offerto da Google. La trasposizione delle funzionalità dell’applicativo Java all’interno del sito principale dovrebbe essere semplice, proprio in virtù del tipo di linguaggio utilizzato.

Speriamo che queste indicazioni possano trovare applicazione nei prossimi anni.

[ip]

Informazioni tratte da:
"Gli antichi giornali della Granda in rete", Gazzetta d'Alba n. 8 del 20-2-2007

UPDATE: Dalle prove effettuate il software risulta compatibile solo per i sistemi operativi Microsoft. Java è un linguaggio scelto spesso per la sua vocazione multipiattaforma, speriamo che nelle prossime versioni si risolva questo problema.

Annunci

3 risposte a “I giornali storici online

  1. […650 mila pagine e tre anni di lavoro, per un costo non ancora finanziato di circa 700 mila euro]
    Ma questo lavoro in parole povere in cosa consiste? …perchè, se calcoliamo:

    1 anno = 200 giorni lavorativi
    allora
    3 anni = 600 giorni lavorativi

    il progetto che è già in piedi consisterebbe nell’aggiungere nuove pagine a quelle già esistenti!Giusto?

    Che consta nel digitalizzare poco più di una pagina al giorno(?????)
    Se il mio ragionamento fila……….

  2. eh no….. 650 mila pagine in 600 giorni son mille pagine al giorno mal contate.
    :)

  3. …si ho scritto una stronzata…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...