Senza parole

Davvero si deve esprimere un commento circa gli ultimi avvenimenti riguardanti l’Asti-Cuneo?

L’archivio online di GrandaIN ci permette di ripercorrere velocemente gli ultimi fatti salienti, ricostruendo una breve cronologia degli eventi per i più distratti:

  1. mercoledì 20 dicembre 2006: Asti-Cuneo: entro gennaio la convenzione, L’assessore regionale ai Trasporti Borioli riferisce sulla riunione pre-Cipe
  2. venerdì 29 dicembre 2006: Già destinati i fondi per le opere viarie nella Granda, 18 milioni destinati a due opere: la tangenziale Est di Alba e Asti-Cuneo
  3. venerdì 19 gennaio 2007: Asti- Cuneo all’ultima spiaggia, Rinviato il CIPE
  4. venerdì 26 gennaio 2007: Il Cipe dà l’ok all’Asti- Cuneo, Borioli: “Presto la firma”. Già da lunedì il via alla trattativa
  5. martedì 30 gennaio 2007: Ad Alba Consiglio Provinciale Straordinario per l’Asti- Cuneo, Si discuteranno i ritardi nei cantieri, i pedaggi e il pagamento degli espropri
  6. lunedì 26 febbraio 2007: Davico: “Ormai l’Asti-Cuneo è morta”, Duro commento del senatore della Lega Nord
  7. giovedì 15 marzo 2007: Asti-Cuneo: domani il Consiglio provinciale aperto ad Alba, Costa: “Sono convinto darà un contributo costruttivo”
  8. mercoledì 21 marzo 2007: Asti-Cuneo: per Costa si è al muro contro muro
  9. martedì 27 marzo 2007: Sequestrati 13 km di autostrada dalle Fiamme Gialle, Frode nelle pubbliche forniture, il reato ipotizzato
  10. mercoledì 28 marzo 2007: Asti-Cuneo, Di Pietro: “Questa tratta autostradale sta diventando un’insopportabile telenovela”, Il ministro auspica che le indagini da parte della Guardia di Finanza si svolgano rapidamente
  11. mercoledì 28 marzo 2007: Asti- Cuneo, Bresso: “La Regione vigilerà”, Commento della Presidente della Regione alla notizia del sequestro del tratto autostradale
  12. giovedì 29 marzo 2007: Asti- Cuneo. Nuovi accertamenti sul tratto sequestrato dalla Guardia di Finanza, Li ha ordinati il procuratoredi Asti, Vincenzo Paone
  13. giovedì 29 marzo 2007: La società Asti-Cuneo a Di Pietro, sull’autostrada: “Trattiamo”, Il presidente Costa: “Puntiamo subito al tavolo di lavoro trilaterale”
  14. venerdì 30 marzo 2007: Borioli: “L’Anas conferma l’apertura dei lotti il 16 aprile”, Resta chiusa la tratta sotto sequestro tra Isola e Motta di Costigliole
  15. lunedì 2 aprile 2007: “Il ministro Di Pietro confermi l’apertura dei lotti dell’autostrada per il 16 aprile”, Lettera del Comitato di monitoraggio riunito in Provincia: subito tavolo trilaterale

Davvero servono altre parole?
Se proprio si deve commentare allora è doveroso di citare lo sfogo, condivisibilissimo, dalla lettera pubblicata sempre su GrandaIN [1]:

“Mi piacerebbe conoscere un “responsabile” di tutto ciò, ma come sempre non esistono nomi, solo sigle di empirici staff…
[…] Se è vero che ci sono irregolarità, chi oggi le ha riscontrate, dove era durante la costruzione? Vorrei me ne rendesse conto.
Se non si apre l’autostrada, chi e quando verranno pagate spese ed espropri da tempo attesi?
Vogliamo essere seri per una volta e provare a fare il lavoro che ci compete con cognizione di causa e serietà?”

In aggiunta sarebbe opportuno conoscere il perchè di tanta frenesia (appelli, annunci, specifiche di responsabilità) presso il Ministro e i giornali al momento del sequestro, non era forse meglio una verifica attenta non solo sulle ditte ma anche sugli enti responsabili? I controlli incrociati fra enti e funzionalità non dovrebbero essere parte fondamentale del processo democratico o quantomeno di un sistema di libero mercato efficiente?

[ip]

Informazioni tratte da:
[1] "C'era una volta... l'Asti- Cuneo", GrandaIN

Annunci

Una risposta a “Senza parole

  1. l’asti-cuneo già nasceva sotto 1 segno strano… quello di zorro! paradosso quantomeno geometrico… saggezza antica recita:” il buon giorno si vede dal mattino”.. come purtroppo troppo spesso avviene almeno in italia, si fa 1 gran parlare, e se le cose vanno male non è mai colpa di nessuno. all’italico vocabolario mi piacerebbe si aggiungessero dei termini come “responsabilità” e “buon senso”

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...