Il paese dei Balocchi

Ieri sera abbiamo avuto prova che la democrazia diretta, se applicata, potrebbe funzionare. La comunità ha risposto all’appello compatta e soprattutto attenta al vero oggetto del dibattito, più che ai discorsi di contorno o alle velate promesse manifestate in dichiarazioni pubbliche (vedi la Lettera di convocazione e il “Questa lettera è brutta, non si contratta con l’ecologia” emerso dal pubblico).

Ieri sera abbiamo avuto, oltrepiù, la prova di una sconfitta della politica. Questo è il dato fondamentale, il nodo cruciale. Le parole del tecnico, il Prof. Montrucchio, al termine del dibattito sono illuminanti: “Non mi è mai capitato di dover partecipare a riunioni simili, per una centrale di queste dimensioni poi”. Il Prof. Montrucchio ha poi citato le sue esperienze, nella redazione degli studi di impatto ambientale, con centrali 10/20 volte più grandi, quali quella di Moncalieri. Anche il Sindaco Balocco ha chiaramente espresso il suo disagio circa la palpabile tensione presente in sala. Nel suo discorso conclusivo Balocco afferma che non si tratta di un problema politico, nè economico, nè sopratutto di salute. Il fatto è che se si è arrivati a questo punto, ad un aut-aut dei cittadini, ad uno scontro frontale con una chiara opposizione nei confronti di questa centrale provvisoria, è proprio perchè il problema è politico ed economico.

La mancata trasparenza a tutti i livelli, dall’amministrazione ai giornali, insieme ad un atteggiamento di superiorità ha partorito una sostanziale sfiducia sull’operato degli amministratori da parte dei cittadini. Questo si riflette dunque sul progetto in particolare, aldilà degli aspetti tecnici della questione. Il punto di riflessione portato da Balocco circa l’opportunità di una centrale di cogenerazione a Fossano è prevalentemente politico: la necessità di “stabilizzare” la presenza della fabbrica Michelin, anche se la visione attuale era di una permanenza continua per i prossimi 5/10 anni che con la centrale potrebbero diventare di più. Il mantenimento della fabbrica permette di risolvere un possibile problema economico/sociale (i lavoratori e l’indotto), ed è dunque un obiettivo politico in quanto scelta e non obbligo.

balocco-carini.jpg
Il sindaco Balocco e l'amministratore delegato di EGEA Carini

La subordinazione di un soggetto politico ad istanze economiche è un’altra evidenza, emersa chiaramente nel corso del dibattito con una sostanziale politicizzazione del rappresentante di un’azienda, più politico dei politici si è detto. Quest’evidenza rappresenta un altro tassello della gestione sbagliata di tutta questa vicenda. I cittadini mal comprendono come si possa essere rappresentati da chi, in quel momento, si fa garante degli interessi di un qualsivoglia soggetto particolare. Per questo la centrale è rifiutata a priori, in quanto investimento necessario per la maturazione di un flusso di cassa precedente rispetto a quelli previsti.

Tutto questo era prevedibile, come evidente anche dai nostri precedenti post. L’auspicio è che questo sia servito da lezione, a tutti. Spero possa anche essere messo in pratica presto per le altre questioni aperte che fin’ora sono state trattate allo stesso modo: Centrale di Cussanio e Piattaforma Logistica.

[ip]

Annunci

6 risposte a “Il paese dei Balocchi

  1. concordo con l’auspicio che si tragga la giusta “lezione” dalla serata di ieri, a partire dalle questioni citate. + Informazione – slogan.

  2. Perchè questa centrale provvisoria non la fanno presso la stessa Michelin dove poi dovrebbe sorgere l’altra più grossa?

  3. Non viene fatta alla Michelin perchè dipende da quelle “difficoltà”, di cui si è letto, circa il superamento dell’invalicabile barriera della ferrovia. In ogni caso non riuscirebbero ad attivare nei tempi previsti il teleriscaldamento presso i condomini già allacciati.

  4. Mi hanno detto che questa sera c’è un’altra riunione sempre allo Spirito Santo. Qualcuno sa qualcosa?

  5. Ieri sono state consegnate in comune le firme raccolte per supportare le istanze dei cittadini. A quanto pare stasera dovrebbe svolgersi una riunione,non abbiamo però maggiori informazioni su dove essa si svolgerà.

  6. Colgo l’occasione per rinnovare un invito:
    Nel caso partecipiate alla riunione di questa sera, o, più in generale, nel caso vogliate proporre nuovi argomenti di discussione, vi invito ad utilizzare il box dei commenti del post “Proposte di articolo” raggiungibile anche dalla pagina “Istruzioni per l’uso”.
    Grazie a tutti!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...