È bene solo quel che finisce bene

Questa sera riunione del consiglio comunale (ore 19.30). Tra le altre cose si discuterà del Teleriscaldamento. Le ultime novità vedono la costruzione della centrale provvisoria alla Michelin, dove nascerà quella definitiva. Forse.

“La decisione di Egea-Alpi Acque testimonia la serietà e l’efficienza dell’impresa. Nello stesso tempo, il confronto dialettico e costruttivo con i residenti della zona, ha consentito di individuare una soluzione democratica, partecipata e condivisa, in grado di dare impulso ai processi decisionali che ci condurranno al solo risultato che ci interessa: quello di avviare il servizio di teleriscaldamento – con i conseguenti benefici di ordine economico e ambientale – per la città di Fossano, assicurando contestualmente, come esplicitamente indicato nell’indagine esplorativa, il sostegno di un’attività produttiva situata sul territorio comunale (la Michelin) che, grazie all’impianto di cogenerazione, sarà in grado di produrre energia a basso costo per soddisfare il proprio fabbisogno quotidiano, aumentando la propria competitività e incrementando il proprio radicamento territoriale” ha detto il Sindaco Balocco [1].

Dunque gli amici dei nostri amici hanno deciso di fare il nido nel territorio del loro migliore amico. Tutto bene quindi. O, viste le numerevoli  (circa una ventina) altre richieste rimaste aperte, dobbiamo continuare a chiedere a gran voce rassicurazioni anche sulla centralona Michelin? O vale solo quello che ha detto il Dott. Vola, cioè che è tutta una questione che riguarda solo il mio giardino? Possiamo davvero, noi cittadini, essere soddisfatti?

Comunque non serve nascondersi ancora dietro alle parole, non è la cogenerazione a rendere basso il costo energetico della Michelin. Quello è il metano. La cogenerazione serve a limitare i danni. Forse.

[ip] 

Informazioni tratte da
[1] “Teleriscaldamento a Fossano: la centrale provvisoria si fa nello stabilimento Michelin e ora il comitato dei cittadini si dichiara soddisfatto", CuneoCronaca

Annunci

8 risposte a “È bene solo quel che finisce bene

  1. Soddisfatti un bel paio di palle!
    VOGLIAMO CHIAREZZA !!!!!!!!!!!!

  2. Molte discussioni, molte parole , molte proteste
    (ma l’argomento ne richiederebbe molte di piu’) ma……., non ci siamo ancora fatti sentire noi, potenzialmente i piu’ interessati, i piu’ danneggiati, i piu’ presi in giro ovvero gli abitanti di Cussanio. Si cerca di ostacolare, giustamente, una Centrale da 18MW e ,peraltro, provvisoria e si tace su quella da 80 MW che si fara’in modo definitivo a Cussanio e che,probabilmente, SCONVOLGERA’ la situazione ambientale della Frazione. L’Amministrazione Comunale, che probabilmente ignora la nostra esistenza e sottovaluta la nostra rabbia non ha neppure ritenuto il caso di invitarci all’assemblea che si e’ tenuta con i residenti di Zona Santa Lucia. In ogni caso, amici fossanesi, ritengo che ciascuno di noi, abitante a S.Lucia, in Via Roma, in Via Tripoli piuttosto che a Cussanio abbia il dovere di preoccuparsi ed opporsi alla realizzazione dell’impianto: noi cussaniesi, dimenticati,maltrattati, subiremo forse le conseguenze peggiori ma l’inquinamento che ne derivera’non lasciera’indenne, con ogni probabilita’, nessuna parte della citta’.
    Grazie dello spazio concessomi.
    Con cordialita’.

  3. secondo me sarebbe importante che:
    1 i cittadini venissero informati di come sarà fatta la centrale, così che possano documentarsi
    2 vengano resi pubblici risultati di studi come quelli del prof montrucchio
    3 venga fatto 1 incontro con la cittadinanza ove si possa dibattere sulla base di una corretta conoscenza della situazione da ambo le parti.

  4. dimenticavo: una cosa che mi fa sorridere e che quando si sentiva parlare di ipotesi di centrale sul beinale, mobilitazione generale degli abitanti.
    col teleriscaldamento non si sentiva mai parlare di centrali, sembrava avrebbero dovuto scomparire.. salvo poi trovarsele in giardino. e solo allora iniziava la protesta.

  5. Secondo me:
    1 – Non si deve fare nessuna Centrale.
    2 – Non si deve fare nessuna centrale.
    3 – Chi ha degli interessi nel costruire questa centrale? Qualcuno ci guadagna immagino? Qualcuno anche nell’amministrazione? Chi sa non taccia….

  6. Pingback: Teleriscaldamenti, centrali e altre notizie in breve « Gruppo Acaja

  7. Perché gli amici di Cussanio si lamentano…!?!? In fondo i fumi della centrale non possono andare a ricadere sulla centrale stessa e zone limitrofe…andranno dove li porta il vento, quindi proprio a Fossano… ;-)
    Lo studio dei venti che Egea avrà sicuramente presentato in fase di iter autorizzativo che dice… ??!?! ;-)

    Massimo

  8. Personalmente vi garantisco che gli studi fatti dicono che colpiranno un po’ tutti compresi gli agricoltori.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...