Camminare sull’acqua

Le tariffe dell’acqua in Italia cresceranno del 26-27% da qui al 2020 e serviranno a finanziare la maggior parte dei 61,6 miliardi di investimenti in programma per riorganizzare il sistema idrico italiano. Nonostante questo aumento i costi medi rimarrano ancora molto al di sotto rispetto alla media europea.

Fossano, ma più in generale la Provincia di Cuneo, sembra voler dimostrare di essere all’avanguardia.

Infatti l’Autorità d’Ambito ha deciso l’aumento della quota di accesso a partire da Luglio. Rispetto al valore precedente, 8,33€, la nuova quota supera abbondantemente la percentuale nazionale del previsto innalzamento dei costi, il valore finale è infatti di circa 24€.

Alpi Acque, per bocca del suo ormai famoso amministratore delegato, Mario Rossi, ha commentato dicendo che questo valore non cambiava dal 2002 e il maggior introito servirà a migliorare il servizio e la qualità dell’acqua, peraltro, come disse l’oste del suo vino, già molto buona.

Dunque ci si deve aspettare una nuova impennata del valore di Alpi Acque. Un miracolo economico di cui il Comune di Fossano può essere felice, vista l’intenzione di vendita delle quote in suo possesso. Forse un po’ meno contenti siamo noi, quelli che pagano. Cittadini.

[ip]

Informazioni tratte da
[1] “Acqua più cara in tutta la Granda“, La Fedeltà, numero 28 anno 110, 25 Luglio 2007
[2] "Le tariffe dell'acqua in Italia cresceranno del 26-27% da qui al 2020", Cani Sciolti

Annunci

3 risposte a “Camminare sull’acqua

  1. Dopo due mandati conclusi sarebbe ora che il prof. Rossi rasegnasse le sue dimissioni. Secondo me tutti i politici dovrebbero al massimo sedere sulla poltrona per due mandati e poi basta. Bisogna garantire un ricambio istituzionale. Sono poi convinto che grazie al teleriscaldamento ci siano altre poltrone a disposizione se lascia quella da presidente dell’alpiacque…ma magari mi sbaglio e mi scuso per quanto detto.
    Per quanto rigurda l’acqua devo dire che è il bene primario per eccellenza per cui piuttosto che aumentare i costi al cittadino io avrei tagliato qualche poltrona…

  2. Sono d’accordo con te Gina, l’acqua non si tocca e poi non capisco l’aumento visto che è già buona e potabile…mi sa che si vogliono gonfiare il portafoglio.

  3. 2010: Eliminazione Povertà: dacci dentro, abbiamo vinto!

    – Serpentina = acqua gratis per tutti anche in mezzo al sahara

    – Centrale a vento magnetico con le calamite di neodimio = energia gratis per tutti anche nello spazio

    – Aghi di pino, pigne, foglie secche, ricci di castagne, rametti = 1000 € di cellulosa al giorno

    – Riserve di pesca artificiale modello Torre = 1000€ di pesce fresco al giorno

    Se non sei sotto attacco e riesci a scavarti un piccolo raggio di azione, sei ricco e puoi fare quello che vuoi

    Produzioni clandestine di acqua, energia, pesce fresco e cellulosa, ce la puoi fare!

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...