Pronti? Partenza… VIA!

Dal 12 Ottobre Fossano è teleriscaldata. Secondo quanto riportato dai giornali ([1] e [2]), in questa fase l’impianto è dimensionato per servire 2000 utenti, tra i quali 1200 famiglie, per un utilizzo attuale da parte di 53 utenze residenziali (condomini), industriali e pubbliche. L’obiettivo finale è raggiungere quota 250.

I lavori di allacciamento della centrale si sono svolti a tempo di record, ma come tutti possiamo vedere non “a regola d’arte” soprattutto per quanto riguarda il ripristino del manto stradale. Sempre secondo i media locali, entro la primavera 2008, “Egea” e Comune di Fossano provvederanno – secondo quanto stabilito nella convenzione – a riasfaltare le strade interessate dagli scavi, sulle quali si è finora intervenuto in forma provvisoria per consentire l’assestamento del terreno.

Come annunciato a fine Agosto, la centrale provvisoria fornisce 2 MW elettrici e 19 MW termici, mentre quella definitiva fornirà 10 MW elettrici (per un totale di quasi 100 MW termici stanti alla proporzione attuale). Al di là dell’uso strumentale di MW termici o elettrici, i numeri quindi confermano quanto detto ai tempi della riunione pubblica, quindi con tutte le obiezioni che da allora abbiamo sollevato, specie sul bilancio delle emissioni inquinanti.

Grande soddisfazione è stata espressa sui tempi di realizzo dell’opera, come si è detto, compresi quelli sulla centrale. Carini ha affermato infatti :“Sui tempi abbiamo battuto tutti i record”, aggiungendo: “Ad aprile abbiamo iniziato a costruire la rete, a fine settembre a costruire la centrale alla Michelin e ieri (giovedì 11 Ottobre, ndr) l’accensione dell’impianto. Non avevamo mai fatto così presto e bene.”

Un mese a costruire la centrale provvisoria! Che efficienza! Notevole, davvero! Da dove arrivano i motori attualmente in uso? Nostre fonti citano lo smantellamento della centrale albese come possibile risposta. In questo caso il dubbio è lecito: sono questi i mezzi tecnologici all’avanguardia promessi? Dei pezzi usati di una centrale dismessa?

Il sindaco: “Il teleriscaldamento ci ha aperto gli occhi sull’importanza della qualità dell’aria. Un passo importante è stato fatto. Ora miriamo ad abbattere l’inquinamento dei mezzi di trasporto”. Visto come è stata affrontata la questione, non è possibile non considerarle parole inquietanti.

[ip]

Informazioni tratte da:
[1] “Attivata la centrale alla Michelin; Fossano è (in parte) teleriscaldata”, La Fedeltà, numero 36 anno 110, 17 Ottobre 2007
[2] "Il teleriscaldamento riscalda Fossano", La Piazza Grande,numero 37 anno 19, 16 Ottobre 2007

Annunci

6 risposte a “Pronti? Partenza… VIA!

  1. Veramente un tempismo che lascia senza parole per lo stato in cui siamo (in tutti i sensi)……
    speriamo in bene :D

  2. Nel centro di Fossano saranno ammessi solo i SUV!!
    ;)

  3. Sarà interessante avere i primi commenti di chi si è allacciato.

    Bè meno male che a primavera riasfalteranno le strade, chissà perchè non hanno fatto le cose per bene da subito almeno si evitava di creare disagi continui alla popolazione.

  4. X’ in realtà i lavori non saranno tutti a carico dell’Egea…e le strade per cui “si era già deciso (Quando?E non è che vi eravate già messi d’accordo prima) di fare un lavoro di ripristino saranno a crico del comune. Inoltre le strade più larghe di un tot. (non mi ricordo più qunato) Egea pagherà solo per il rifacimento della carreggiata danneggiata…e altre gabole del genere….

  5. Pingback: Come volevasi dimostrare « Gruppo Acaja

  6. Pingback: Can camin, spegnicamin! « Gruppo Acaja

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...