Cambia il vento ma noi no

Ne abbiamo parlato brevemente mesi fa. Ai tempi era una “non notizia”, un caso gonfiato ad arte da una certa parte politica contro, apparentemente, un’altra parte. Ora ritorna. Sottovoce.

I rifiuti campani tornano in Provincia. Stupisce il silenzio che la Provincia ostenta, e con essa tutti quelli che solo 6 mesi fa arrivarono anche a minacciare “vendette politiche”.

In Piemonte arriveranno 10.000 tonnellate di rifiuti. “Si tratta di un contributo pari allo 0,5 per cento della produzione regionale di rifiuti urbani – ha spiegato l’assessore all’Ambiente, Nicola De Ruggiero -. Un quantitativo quattro volte superiore a quello di cui si parlava sei mesi fa, quando per la prima volta (in piena emergenza napoletana) si ipotizzò di aprire le porte delle discariche piemontesi ai rifiuti campani. All’epoca si trattava di 2 mila e 500 tonnellate” [1].

In uno stato democratico rispettoso della volontà popolare questa soluzione sarebbe stata condivisa con la popolazione. In questo caso:
I rifiuti arriveranno a Magliano e in una discarica del Torinese: se necessario, direttamente con decreto del Governo e l’imposizione e il presidio dell’Esercito. Che scavalcherà qualunque “veto” provinciale.

Intanto il Piemonte, o meglio alcuni, pochi, suoi abitanti sono giustamente premiati come “ricicloni” [2]: si tratta dei cittadini di Costigliole D’Asti con una percentuale di riciclo del 73,64%. Fossano si attesta intorno al 36,76% [3].

Cambia il vento “politico”, cambiano le situazioni. Noi invece no, e restiamo a guardare con aria sempre un po’ più stupefatta.

[ip]

Informazioni tratte da:
[1] "10.000 ton. di rifiuti da Napoli", La Fedeltà, n. 26 anno 111, 8 Luglio 2008
[2] "Comuni Ricicloni 2007", Rifiuti Informa
[3] "Consorzio rifiuti: la raccolta differenziata ferma al 36,76%", La Fedeltà, n. 26 anno 111, 8 Luglio 2008

Annunci

2 risposte a “Cambia il vento ma noi no

  1. non ha veramente nessun senso che i rifiuto campani vengano trasferiti altrove… provincia di cuneo compresa. alla fine è veramente triste che si arrivi a soluzioni all’italiana… e solo perchè qui non ci si incatena davanti alle discariche o non si grida nessuno consideri quello che la popolazione pensa…

  2. 36,76% …tanto virtuosi non sono neanche i cittadini Fossanesi…

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...