Poltrosition

Le elezioni sono ormai alle porte, gli amici, le vallette, i trombati, i fedelissimi e tutti gli esseri striscianti di questa nostra Italietta si sono accaparrati i posti in “Pole-trosition”.

Nella grande provincia cuneese ad esempio, si contenderanno la poltronissima due Narzolini, Mino Taricco e Gianna Gancia, quest’ultima solo omonima del famoso imprenditore vinicolo, ma distintasi tra le file dei giovani padani per essere l’amante del ministro della Repubblica italiana Roberto Calderoli. Che dire, un esempio di meritocrazia ed applicazione delle pari opportunità di cui i cuneesi dovrebbero andare fieri.

Nel frattempo ci si continua a chiedere se la provincia non sia un qualcosa di ridondante, tanto utile a fare un po’ di sano clientelismo ed infilare qua e la qualche “politichetto” in più. In periodo di campagna elettorale infatti, Destra e Sinistra si scagliarono contro gli enti locali inutili e le province, salvo poi dimenticarselo il giorno dopo le elezioni.

Un altro argomento tanto caro alle forze politiche era la modifica della legge elettorale, che definita “porcata” dal suo stesso ideatore, a più di tre anni dalla sua approvazione nessuno ha mai avuto la forza ed il coraggio di cambiare. A tal proposito è stato appunto indetto un referendum con l’obiettivo di modificare alcuni aspetti della legge elettorale in vigore, quali l’assegnazione del premio di maggioranza e l’abrogazione delle candidature multiple. [1]

Il referendum in questione potrebbe essere fatto coincidere con le elezioni europee del 7 Giugno. In questo modo la collettività potrebbe risparmiare (si stima) 400 milioni di euro e gli italiani potrebbero recarsi alle urne una sola volta. A quanto pare però alcune forze politiche (es. Lega Nord), poco sensibili ai costi dello stato, con lo sfacciato obiettivo di non far raggiungere il quorum, ricattano il governo affinché la data delle consultazioni referendarie venga posticipata.

Questo ci sembra un modo piuttosto grossolano di privare il cittadino italiano del diritto di esprimere le proprie opinioni…Ma i partiti si sa, non vogliono essere disturbati nell’esercizio del potere…

[Giobbe]

Informazioni tratte da:
[1] Comitato Referendum Eelettorale 2009

Annunci

3 risposte a “Poltrosition

  1. C’è qualcuno che crede ancora che chi fa politica agisca per interesse del cittadino?
    Io ho smesso da tempo

  2. io SI! e voto xyzxyzyxyzxyz

  3. Lunedì 25/05 alle ore 17 si terrà in sala rossa a Fossano una conferenza stampa per la presentazione del Comitato (o gruppo di lavoro che dir si voglia) per la difesa del posto di Primo Soccorso (ex Pronto soccorso) a Fossano, destinato a sparire con l’avvento dell’Ospedale Riabilitativo, e per il potenziamento del 118 con un’ambulanza aggiuntiva per ridurre i disservizi e le attese di chi ne avesse bisogno.
    L’iniziativa è trasversale e non politica. Chiamiamo a raccolta tutti i cittadini per questa battaglia di civiltà. Vi terremo aggiornati sulle iniziative che verrano attivate.
    Penso che anche da questo blog potranno arrivare suggerimenti utili e comunque che si apra un dibattito per la difesa ed il potenziamento (quanto meno !) di quel poco che ci è rimasto.
    Grazie per l’attenzione !

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...